DAL NUOVO DIRETTIVO UNA CONFERMA PER SREDNIK ALLA PRESIDENZA

7 Settembre 2020

Ancora una conferma per la presidenza di Elio Srednik alla FeCCRiT dopo l'assemblea di sabato 5 settembre, chiamata al rinnovo del Consiglio Direttivo per il triennio 2020-2023. L’ampia sala della Cantina  La-Vis a Lavis, allestita secondo quando disposto per la presente fase emergenziale Covid-19, ha accolto i rappresentanti di 25 fra Circoli e Gruppi affiliati alla Federazione, ai quali ha rivolto il benvenuto il presidente Elio Srednik, che ha aperto la riunione con la lettura della propria relazione, nella quale ha richiamato le diverse sfaccettature del passato triennio di presidenza, con le progettualità realizzate dal direttivo, ma anche alcuni aspetti difficili, che necessitano di attenzione nel prossimo futuro, come la partecipazione attiva delle associazioni federate alla vita della Federazione. Il Segretario Roberto Bazzanella ha elencato i numeri  di soci e circoli/gruppi che compongono il tessuto federativo: se negli ultimi anni si era assistito ad una crescita, in particolare del numero di associazioni affiliate, il 2020, con le problematiche correlate alla pandemia, ha visto una forte flessione, non tanto nei Circoli e Gruppi, che rimangono sempre oltre 60, ma soprattutto nei singoli tesserati. La maggior incidenza del calo è presente nel comparto storico-rievocativo, con l’auspicio che nei mesi che separano dalla conclusione dell’anno si possa arrivare ad un aumento delle iscrizioni per oltrepassare i 2.000 iscritti come nell’ultimo decennio. Il Segretario ha aggiunto un cenno ai servizi che la Federazione offre, sottolineando infine l’insieme degli eventi offerti dalle associazioni federate sul territorio provinciale, e che hanno raggiunto, nell’anno passato, le più di 400 manifestazioni fra spettacoli, concerti, corsi, mostre ed altro ancora. La parola è passata quindi alla revisore dei conti dr.ssa Della Pietra per la  presentazione del bilancio consuntivo 2019 della Federazione che  è stato redatto, come gli anni precedenti, in maniera completa (stato patrimoniale e profitti) anziché nel solo rendiconto finanziario. Concludendo  la propria relazione, la dottoressa  Della Pietra ha messo in evidenza la precisa tenuta dei conti da parte degli amministratori, che hanno saputo gestire un anno complesso dal punto di vista di alcuni progetti, con una discreta chiusura positiva, che va a copertura delle chiusure negative degli ultimi anni, ed è giustificata, anche, dalla non realizzazione di alcune progettualità. Secondo quanto previsto dallo Statuto, è stata quindi chiesta l’approvazione del bilancio consuntivo ed anche del bilancio di previsione da parte dell’assemblea, entrambi approvati dall’assemblea. Il Bilancio di previsione 2020 comprendeva gli interventi per quella che sarà una novità per la Federazione, come annunciato nella riunione dal presidente Srednik, ossìa la nuova sede. Dopo la ricerca di spazi comuni con le altre federazioni, senza purtroppo giungere ad una definizione, il direttivo FeCCRiT ha vagliato la proposta dell’attuale locatore per degli spazi molto più ampi di quelli attuali, ma con costi simili, in via Caneppele 34 a Roncafort di Trento. Dunque dalla ormai storica sede di via Brennero 52, tra fine settembre ed inizio ottobre 2020 la Federcircoli trasferirà i suoi uffici nei nuovi spazi, dove troveranno posto segreteria, presidenza, sala riunioni del direttivo e sala assemblee. Proprio su quest’ultima sala si è soffermato il presidente Srednik, auspicando che possa essere utilizzata anche da Circoli o Gruppi affiliati per loro direttivi o riunioni, evitando così onerosi noleggi di sale alternative nella città di Trento o nei dintorni. La parola è quindi passata nuovamente al Segretario Roberto Bazzanella che ha approfondito ai presenti i Protocolli in essere per il comparto del volontariato culturale provinciale in riferimento al contenimento della presente pandemia. Si è aggiunto un cenno al quadro normativo della Riforma del Terzo Settore, ancora in via di definizione, e le cui tempistiche non favoriscono l’approvazione dei decreti attuativi necessari. La riunione si è conclusa con le votazioni per il rinnovo del Direttivo. Degli otto candidati sono stati eletti al consiglio Michele Agostini dei Luporum Filii, Ottavio Bazzanella del Coro La Valle-Costumi Cembrani, Renata Bonelli del Gruppo Folk di Carano, Giuliana Boroni della Vecchia Rendena, Silvano Conci del Circolo Tridentum, Marina Mattarei dei Quater Sauti Rabiesi ed Elio Srednik presidente uscente. . Prima dei non eletti Inga Concetta della Gualdana del Malconsiglio. Il Direttivo ha quindi definito le cariche, confermando Elio Srednik alla presidenza e nominando Marina Mattarei alla Vicepresidenza.